Calcio live
William Hill Sport

Champions League, quarta giornata: la Juve deve vincere

Pubblicato il mercoledì 7 novembre 2012 Condividi su twitter Condividi Facebook
Champions League, quarta giornata: la Juve deve vincere
Questa sera, si completerà la quarta giornata della fase a gironi della Champions League. Dopo che Malaga e Porto hanno matematicamente ottenuto il pass per la fase ad eliminazione diretta, ci provano altre due a strappare il biglietto, vale a dire Barcellona e Manchester United. Andiamo con ordine e iniziamo la nostra analisi con il raggruppamento D, quello della Juventus. I bianconeri hanno un solo risultato a loro disposizione, la vittoria. Dopo il pari in Danimarca, nella sfida interna contro il Nordsjaelland devono necessariamente arrivare i tre punti e in caso contrario, l'eliminazione sarebbe davvero ad un passo. Nell'altra gara del girone, sfida anch'essa molto importante tra lo Shaktar Donetsk e il Chelsea. Dopo la vittoria degli arancioni di Lucescu in casa, i campioni d'Europa vogliono restituire lo sgarbo e riagguantare la vetta della classifica, anche per sfidare la Juventus nella prossima giornata, con due risultati su tre a propria disposizione. Girone F, di certo uno dei più equilibrati e incerti. Occhi puntati sul Mestalla, dove il Valencia riceve la visita del sorprendente Bate Borisov. Continuerà la favola bielorussa oppure i pipistrelli avranno via libera? Non sembra debbano esserci problemi per il Bayern, che battendo il Lilla andrebbe a quota 9 e eliminerebbe definitivamente dalla corsa la squadra francese, comunque ancora ferma a quota 0. Ad un passo dagli ottavi, il Barcellona di Vilanova. I blaugrana vogliono tranquillizzarsi già da questa sera, battendo a domicilio il Celtic Galsgow, che è attualmente la seconda forza del girone. Ultima spiaggia per il Benfica, ancora ferma a quota 1 in classifica e che questa sera riceve la visita dello Spartak Mosca, attualmente a quota 3 in graduatoria, ma formazione assai ostica nelle prime tre gare del raggruppamento. In ultimo, il girone H, quello in cui il Manchester United può tagliare il traguardo della qualificazione anticipata. I Red Devils fanno visita a quel Braga che li ha messi in difficoltà quindici giorni fa. Nell'altra gara, il Galatasaray deve vincere in casa del Cluj, per tentare l'assalto al turno successivo.