Calcio live
William Hill Sport

L’Inter cerca il riscatto al Velodrome negli ottavi di Champions League

Pubblicato il lunedì 20 febbraio 2012 Condividi su twitter Condividi Facebook
L’Inter cerca il riscatto al Velodrome negli ottavi di Champions League
Ottava partecipazione consecutiva alla fase finale della Champions League per l'Inter che cerca d'invertire la recente rotta (fatta di cinque sconfitte nelle ultime sei gare disputate) allo stadio Velodrome contro l'Olympique Marsiglia di Didier Deschamps in serie positiva da più di dieci gare ed in netta ripresa dopo la crisi d'inzio stagione. C'è forte rivalità tra i due tecnici che si sono già affrontati in Coppa alla guida di Chelsea e Monaco nella semifinale della Champions League 2003/4, con vittoria per il club allenato da Deschamps che poi si piegò in finale contro il Porto di Mourinho: Ranieri poi rivelò il posto del tecnico francese alla guida della Juventus dopo la promozione ottenuta dalla Serie B: Ranieri non ha mai eliminato una squadre francese negli scontri diretti in Europa, venne eliminato alla guida del Napoli dal Paris Saint-Germain nella Coppa Uefa 1992/93. L'unico precedente tra le due formazioni al Velodrome risale ai quarti di finale di andata della Champions League terminato con un successo per 2-0 de les Olympiens che in casa nella Ligue1 hanno raccolto sei successi, sei pareggi ed una sola sconfitta, mentre in Europa la formazione di Deschamps ha fatto meglio lontano dal Velodrome avendo ottenuto due vittorie ed un pareggio, mentre in casa ha subito due sconfitte in 270 minuti di gioco, ma in 21 gare casalinghe i francesi hanno perso solo tre volte. Ci si aspetta una reazione fuoriosa da parte dei nerazzurri reduci da tre sconfitte consecutive che potrebbero ottenere la terza qualicazione ai quarti di finale consecutiva. il bilancio della Benamata in terra francese riporta cinque vittorie, tre pareggi ma anche tre sconfitte, mentre l'OM in casa contro le italiane ha ottenuto quattro vittorie, un pareggio e due sconfitte (l'ultima subita contro il Milan di Leonardo nel 2009/10).